News

Serbatoi modulari: le tipologie tra cui scegliere

Serbatoi modulari: le tipologie da scegliere in base alle esigenze di stoccaggio acqua

Serbatoi modulari: le tipologie da scegliere in base alle esigenze di stoccaggio acqua

Dover acquistare serbatoi modulari per stoccare o conservare acqua significa doverlo fare per varie esigenze o ragioni, ad esempio la siccità, la lontananza da falde acquifere o da fiumi o corsi d’acqua in genere oppure da reti idriche malfunzionanti; oppure avere la necessità di recuperare l’acqua meteorica da riutilizzare in agricoltura.

Ognuna di queste situazioni richiede soluzioni specifiche per le quali è fondamentale saper scegliere magari con l’aiuto di un esperto del settore in quanto il mercato offre una vasta gamma di serbatoi aventi molte forme e varie dimensioni oltre ad essere realizzati in diversi materiali.

Prima di procedere all’acquisto di un serbatoio è fondamentale capirne il funzionamento. 

Serbatoi modulari per Acqua: quali scegliere?

I serbatoi modulari per acqua dovendo assolvere diverse funzioni in ambiti industriali e civili hanno un posto di rilievo e sul mercato ne esistono diverse tipologie che si differenziano in base alla forma, alla capacità e al materiale costituente.

La raccolta dell’acqua è finalizzata soprattutto alla:

  • conservazione dell’acqua piovana;
  • immagazzinamento dell’acqua potabile e per essere utilizzata successivamente in caso di penuria o siccità;
  • accumulo e impiego della risorsa idrica per l’agricoltura.

I serbatoi più diffusi sul mercato sono:

  • i serbatoi in acciaio inox, che è molto diffuso e sono ideali per la conservazione di tutti i prodotti a contatto con l’acqua per consumo umano, in conformità con il D.M. 174 del 06.04.04.
  • i serbatoi zincati a caldo, sono destinati allo stoccaggio di acqua a pressione atmosferica. Sono costruiti in acciaio al carbonio e sono trattati con processo anticorrosivo di zincatura a caldo.
  • i serbatoi in acciaio al carbonio, sono destinati allo stoccaggio di acqua non potabile, per uso industriale e/o antincendio, sia fuori terra che interrati a pressione atmosferica. Sono costruiti in acciaio al carbonio e possono essere trattati internamente con cicli di verniciatura idonei che ne garantiscono la durata nel tempo e la versatilità di utilizzo in base appunto al trattamento interno eseguito
  • i serbatoi in polietilene, sono costituiti da polietilene atossico e riciclabile ad alta densità, sono ottimi per contenere acqua potabile a norma del D.M. n. 174 del 06.04.04. Sono leggeri ed economici e facilmente trasportabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *