News

Credito d’imposta: i vantaggi per lo stoccaggio di AdBlue

Credito d’imposta: i vantaggi per lo stoccaggio di AdBlue

Incentivi attualmente in corso per l’attivazione delle piattaforme: credito d’imposta. Cogli l’occasione e scegli i nostri serbatoi per lo stoccaggio di AdBlue!

Gli ultimi anni hanno visto i motori diesel sempre più attenzionati dai responsabili legislativi di molti Paesi, specialmente dopo lo scandalo Dieselgate, che ha interessato le automobili con motore diesel con la falsificazione al ribasso delle loro elevate emissioni che mal si conciliano con le politiche di sostenibilità.

Questo ha costretto i costruttori a dover correre ai ripari e progettare prima e realizzare dopo nuovi propulsori diesel sempre più ecosostenibili.

Un valido contributo per riuscire nell’impresa è stato fornito dall’additivo che va sotto il nome di AdBlue.

Con AdBlue si intende riferirsi a un additivo sviluppato per il settore chimico e per quello automobilistico, è composto da una soluzione acquosa di urea al 32,5% a elevata purezza che per mezzo di riduzione chimica trasforma gli ossidi di azoto in azoto (N2) e acqua (H2O) in forma elementare gassosa.

L’AdBlue è un prodotto sintetico, incolore e inodore, non è una sostanza pericolosa, non è infiammabile, non è tossica.

L’AdBlue si utilizza esclusivamente sui veicoli dotati di motore diesel e contribuisce a ridurre le emissioni di ossidi di azoto dai gas di scarico fino al 90%.

Crediti d’imposta per l’AdBlue

Come sopra accennato le amministrazioni pubbliche sempre più sensibili ai problemi ambientali, attuano politiche di incentivazione all’uso di prodotti green o che minimizzano sensibilmente le emissioni dannose all’ambiente e alla salute.

In tale contesto si inserisce l’avvio della piattaforma che l’Agenzia delle Dogane ha predisposto comunicando la data da cui iniziare la presentazione delle domande per ottenere un contributo in forma di credito d’imposta riguardante gli acquisti di additivo AdBlue.

Per cui da venerdì 4 novembre 2022, alle ore 10,00, sarà attivata la procedura sulla predetta piattaforma telematica.

Il contributo nella forma di credito d’imposta è del 15% sugli acquisti di AdBlue compiuti nell’anno 2022 per tutti veicoli da trasporto merci con massa complessiva superiore a 1,5 tonnellate.

La piattaforma è operativa per le imprese di autotrasporto fino al 21 novembre.

Nell’ambito della collaborazione tra le associazioni dell’autotrasporto e i funzionari del ministero Mims (ex Ministero dei Trasporti) e dell’Agenzia delle Dogane, riunitesi congiuntamente è stato stabilito che per riguardo al contributo relativo all’AdBlue, le imprese di autotrasporto potranno utilizzare la medesima piattaforma telematica che è stata attivata per quello sul gasolio, anche le domande dovranno osservare le stesse procedure.

Pertanto i richiedenti del credito d’imposta dovranno allegare i files riportanti le informazioni relative alle fatture di acquisto e sulle targhe dei veicoli.

È bene ricordare che resta valido, anche per l’AdBlue, il medesimo meccanismo in vigore per il gasolio, ossia quello del click-day che prevede l’ottenimento del beneficio per chi otterrà l’approvazione della domanda seguendo l’ordina cronologico di presentazione della domanda e fino all’esaurimento dello stanziamento, pari a 29,6 milioni di euro.

Serbatoi per lo stoccaggio di AdBlue

La sempre più crescente attenzione all’approccio ecologista fa sì che le imprese debbano dotarsi di serbatoi di stoccaggio relativamente all’additivo AdBlue.

La DEMO Serbatoi con unità produttiva: Zona Industriale Stampalone, Contrada Stampallone, 64036 Cellino Attanasio (TE), azienda leader a livello nazionale per la produzione di serbatoi di stoccaggio e il trasporto di gasolio, consiglia l’AdBlue® Tank, il serbatoio adatto per lo stoccaggio ed erogazione di AdBlue®, con o senza bacino di raccolta, con gruppo di erogazione.

La linea AdBlue® Tank, è realizzata in osservanza alle nuove prescrizioni direttive EURO 4, EURO 5 e EURO 6 in materia di antinquinamento, i quali obbligano all’utilizzo di speciali additivi nel gasolio, per la riduzione sensibile delle emissioni in atmosfera dei gas di scarico.

In tale contesto tutti i costruttori di veicoli, hanno corredato i loro mezzi alimentati con gasolio, di un sistema di abbattimento emissioni, denominato SCR, un catalizzatore, entro il quale è iniettato l’AdBlue contenuto in un particolare serbatoio già montato sul veicolo.

L’AdBlue®Tank rappresenta, pertanto, un’ottima soluzione per lo stoccaggio e l’erogazione di AdBlue in conformità alle norme ISO 22241 e DIN 70070.

L’AdBlue®Tank è un serbatoio in polietilene installato in apposita vasca di sicurezza in acciaio al carbonio S235JR verniciato.

Il tank è dotato di stazione di erogazione; disponibile nelle capacità, 3.000 – 5.000 – 8.000 litri.

Sono dotati di:

– Certificazione di conformità alle norme vigenti;

– Manuale d’uso e dichiarazione CE del gruppo di erogazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *